Orecchini in mogano POM1

Orecchini in mogano POM1

Strano utilizzare termini come fragranza e odore quando si parla di gioielli, ma è quanto accade quando si entra nel fantastico mondo silvestre di Ecosjewel, che propone nuove sensazioni, sia sotto l’aspetto della percezione che in ambito etico e ecologico.

Oggi portiamo alla ribalta infatti un gioiello costruito in mogano, in cui si intersecano motivi estetici e olfattivi, provocando un coinvolgimento di tutta la nostra persona.

Il mogano, come apprendiamo anche dalle indicazioni del sito istituzionale di Ecosjewel, è un legno

Orecchini in mogano POM1
Un bell’esemplare di Swietania, l’albero del mogano

che si adatta al contatto con persone tenaci ma estroverse, dal carattere caldo e “corposo” come l’immagine che da di sé questa pianta, il cui legno è utilizzato anche per scopi di arredamento e scultura, essendo considerato prezioso in ebanisteria.

Il mogano si trova esclusivamente nelle Americhe, per cui arriva da noi già carico di esperienze esotiche. Appartiene al genere Swietenia. È considerato l’albero simbolo della Repubblica Dominicana e lo troviamo anche sulla bandiera del Belize.

Gli orecchini POM1 possiedono in tutto e per tutto la grinta tipica di questo albero che, esattamente come le persone ad esso associate, non celano il loro stato d’animo e la loro natura.

La costruzione sobria, seppur decisamente particolare, non fa che confermare la tendenza tipica del mogano, che stupisce sempre nelle sue forme e nella sua semplicità “unica”. Come unico risulta ogni paio di orecchini, proprio per l’irrepetibilità della trama lignea.

Assolutamente gradevole la copertura posteriore in argento, che esalta il contrasto con il legno nella sua accezione cromatica scura ma gioiosa. Tocco di classe il pregevole risalto del logo Ecosjewel scolpito e brunito.

Utilizza il semplice configuratore che troverai sul sito di Ecosjewel e crea il tuo gioiello. Portalo poi, fiera del fatto che nessuno ne potrà mai avere uno simile.

Ecosjewel sa che nessuno sarà mai come sei tu!

Lascia un commento