Il significato del bracciale a schiava

Il significato del bracciale a schiava

Schiavi si, ma d’amoreIl significato del bracciale a schiava

Ecosjewel non è “solo” un esponente di spicco della gioielleria ecologica, ma è portabandiera del ben più ampio settore della gioielleria di significato.

In questo ambito si trova a proprio agio, tanto è vero che ogni gioiello che esce dalla produzione della maison ha la sua ragione d’essere.

Questo preambolo è propizio per presentare la linea “Schiava Unisex” della collezione Adamo, ovvero una serie di bracciali a schiava che incorporano, ognuno, uno dei cinque legni che costituiscono il core dell’azienda italiana.

Ma che cosa significa bracciale a schiava.

Nell’antichità gli schiavi, sia maschi che femmine, e successivamente solo le femmine, venivano “vestite” con alcuni simboli, la maggior parte dei quali erano evidenti affinché fossero immediatamente riconosciuti. Ognuno di questi marchi, che in alcuni casi venivano anche apposti sulla carne, erano identificativi del loro “padrone”.

In epoche meno remote alle schiave venne fatto portare un bracciale, il quale era apposto quando erano giovinette e fatto salire per il braccio fino quasi alla spalla. Con l’andar del tempo e crescendo la figura, non si poteva più sfilare se non spezzandolo.

Quando l’epoca dello schiavismo tramontò, il bracciale a schiava restò come simbolo d’amore e di devozione, a significare un sentimento indissolubile che rende, questa volta piacevolmente, schiava d’amore una persona per l’altra.

In occasione delle festività natalizie Ecosjewel è lieta di annunciare che il sito della maison è stato arricchito con tutta la serie di bracciali a schiava unisex della linea Adamo, e che attraverso il semplice configuratore chiunque può scegliere il proprio bracciale a schiava tra ben 20 combinazioni tra legni e colori del bronzo, sempre ricordando che le essenze del legno sono naturali e che quindi ogni singolo bracciale sarà diverso da un altro: non ne esiste neppure uno uguale.

I bracciali a schiava di Ecosjewel possono infatti suddividersi attraverso queste versioni, Ciliegio, Mogano, Noce, Rovere e Frassino per quanto riguarda i legni, e il Bronzo rodiato, bronzo rosé, bronzo dorato e bronzo nero come qualità di metallo, ovviamente derivante dal recupero degli sfridi di lavorazione.

Tenete sempre d’occhio il sito Ecosjewel.com, sul quale ci saranno sempre novità e nuove possibilità di abbinamenti per costruire col comodo configuratore bracciali, collane, anelli, orecchini, ma anche cover per telefonini. In attesa di altre nuove splendide sorprese.

Lascia un commento